Noleggio auto, la guida essenziale per le vacanze

Complice il boom dei voli low-cost e la possibilità di raggiungere mete lontane da casa, il noleggio auto è diventato un fenomeno sempre più frequente in occasione di viaggi di piacere o di lavoro. Questo a maggior ragione per le vacanze estive.

Non sempre tuttavia è facile districarsi tra i molti preventivi, i costi aggiuntivi, i requisiti minimi e le coperture assicurative. State cercando informazioni per valutare se e come noleggiare un’automobile? Eccovi una breve ma, speriamo, esaustiva guida.

Noleggio auto e carte di credito

Attenzione alla tipologia di carta di cui siete in possesso!

Partiamo da uno dei problemi più diffusi e cruciali: se non siete in possesso di una carta di credito full, difficilmente riuscirete a noleggiare una vettura. Questo perché le compagnie di noleggio auto non sono in grado di calcolare anticipatamente se riconsegnerete la vettura in orario, se la riporterete con dei danni o col pieno di carburante, se riceverete delle multe.. Non solo, ma anche nei casi in cui venga effettuato il pagamento anticipato alla prenotazione, la carta di credito (essendo garantito il pagamento della banca) rappresenta uno strumento a garanzia in caso di danni alla vettura.

Noleggio auto e carte di credito
Salvo difficili accordi con la compagnia, si è sicuri di noleggiare una vettura solo con carte di credito full, con cifre ed intestazione in rilievo

Il primo errore da non fare è considerare come carta di credito una carta di debito. Se non sapete la differenza, vi rimandiamo al nostro vademecum in merito. Sappiate in anticipo che una compagnia di noleggio auto non accetterà mai o assai difficilmente una carta di debito, bloccando una cifra in ogni caso cospicua a garanzia nella remota possibilità. Accertate pertanto che siate in possesso di una carta di credito, con cifre in rilievo e circuiti di credito ben noti (Visa, Mastercard, American Express..). Non fidatevi nemmeno se effettuate un pagamento anticipato per una prenotazione online che vi viene accettato con una prepagata. In questi casi infatti la compagnia di noleggio auto accetta qualsiasi tipo di pagamento per la mera prenotazione base, ma vi richiederà poi al ritiro della vettura una carta di credito in piena regola.

Non solo, ma la carta di credito deve essere intestata necessariamente a chi andrà a guidare la vettura.
Non potrete pertanto portarvi a garanzia una carta intestata al partner, ai genitori o a qualche parente. Questo anche in caso sia presente con voi e non guidi. Anzi, qualora optiate di far aggiungere un guidatore aggiuntivo (opzione di solito peraltro non economica), dovrà essere anch’egli in possesso di una carta di credito intestata a suo nome.

Devo proprio rinunciare al noleggio auto se non ho una carta di credito full?

Non necessariamente. Sarà veramente difficile e dovrete mettervi in moto facendo numerose ricerche. Ma ci sono compagnie minori in vari paesi europei che accettano anche carte di debito. Chiaramente aspettatevi costi aggiuntivi, caparre e obbligatorietà della copertura assicurativa totale.

Occhio ai requisiti minimi!

Prima di prenotare una vettura, assicuratevi di essere in possesso dei vari requisiti minimi imposti dalla compagnia e, se andate all’estero, dalle leggi del Paese di destinazione.

Ogni compagnia di noleggio auto ha i propri, come un’età minima (generalmente 25 anni, riducibile a 23 o 21 con costi extra), una durata minima di noleggio e soprattutto un ammontare minimo di anni di esperienza alla guida. Non basta infatti avere l’età minima anagrafica, il più delle volte verificate a seconda della categoria di automobile viene richiesto anche un minimo di anni di rilascio della patente. Ovviamente se avete ricevuto delle sanzioni recenti come ritiro o sospensione della patente, la compagnia potrà negarvi l’affitto dell’autovettura.
In alcuni paesi esteri, come ad esempio la Russia, sarà richiesta in oltre la patente di guida internazionale. La patente italiana è comunque più che accettata nell’Unione Europea e gran parte dei paesi europei.

Il consiglio banale è di leggere sempre molto attentamente i disclaimer ed i terms of rental (condizioni di noleggio auto).

Assicurazione

Cosa copre la polizza di base?

Per la quasi totalità dei casi, ma è sempre bene controllare, al momento del noleggio e della consegna della vettura viene offerta comprensiva nel prezzo base anche una copertura assicurativa minima che copre integralmente i danni ai terzi e parzialmente i danni cagionati al proprio veicolo.

Parzialmente, perché è molto frequente che le compagnie applichino delle franchigie per un massimale che viene comunicato al momento della sottoscrizione del contratto e che varia a seconda della categoria dell’auto. Il problema non è di poco conto, perché cagionare un danno da 3.000,00€ alla vettura noleggiata può voler dire di mettere di tasca propria anche 1.000,00 o 1.500,00€ di franchigia.

Abbattimento della franchigia con polizza totale: chiarimenti

Per scongiurare il problema franchigia le compagnie di noleggio auto al momento del ritiro della vettura propongono sempre un abbattimento della stessa con copertura assicurativa totale, che il più delle volte viene sottoscritto per una serie di motivi diversi tra loro. Sia per evitare problemi e lo “spauracchio” franchigia, sia perché spesso il plafond delle carte di credito base non è sufficiente a coprire l’importo bloccato a garanzia dalle compagnie, per poter liberare la carta e procedere col ritiro ci si ritrova spesso a dover accettare a malincuore la copertura aggiuntiva. Che, va detto, è in genere costosissima e, di fatto, non copre comunque tutti i sinistri. Dipende da compagnia a compagnia, ma in genere restano esclusi alcuni tipi di danno come ad esempio quelli ai pneumatici o ai cristalli.

Per abbattere i costi è possibile avvalersi di una copertura assicurativa esterna, con servizi molto economici facilmente reperibili su internet. Il problema è che con una copertura esterna la compagnia di noleggio effettuerà comunque il blocco della carta a garanzia. L’assicuratore esterno infatti interverrà solo a risarcire l’eventuale danno. Ma non ha rapporti con la compagnia di noleggio auto, che procederà come se non avete alcuna copertura totale ma solo quella base. Il rischio è che vi ritroviate a dover pagare per due polizze assolutamente identiche perché costretti ad estendere la copertura per avere plafond necessario sulla carta di credito.
Questa evenienza può accadere anche se è la stessa compagnia a proporvi un assicuratore esterno al momento della prenotazione online.
Valutate sempre molto bene..

Noleggio auto e costi extra o inaspettati

Alcune dritte finali per il noleggio auto: controllate sempre le condizioni del vostro contratto.

Ormai le grandi compagnie prevedono tutti un noleggio a chilometraggio illimitato, ma non è escluso che non sia così. Soprattutto a seconda dei paesi o in caso di compagnie piccole. Controllate sempre di avere come condizione chilometraggio illimitato o “free mileage”. In caso contrario, non oltrepassate il limite imposto per evitare spiacevoli sovraccosti!

Occhio anche al carburante: a seconda delle compagnie, l’auto vi verrà consegnata con il serbatoio pieno o in un certo limite indicato. Al momento della riconsegna la vettura dovrà avere lo stesso livello di carburante. In caso contrario vi verrà addebitata la somma per il carburante mancante… a prezzi non proprio di mercato! O ancora peggio, una somma forfetaria che può raggiungere anche i 100,00€…

Valutate bene come vengono computati a livello di tariffe i tempi di noleggio auto. Riconsegnare una vettura in ritardo o fissare un’ora di riconsegna successiva a quella del ritiro iniziale, potrebbe comportare una giornata aggiuntiva, con costi particolarmente onerosi. Questo anche se in realtà il tempo effettivo di noleggia della giornata aggiuntiva sia stato di soltanto un’ora..

Considerate infine i centri di ritiro o riconsegna con attenzione: una location in centro città o in aeroporto può costarvi molto di più di un’altra in periferia. Valutate più preventivi, potrebbe costarvi molto meno prendere un bus e raggiungere una destinazione più scomoda.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *